L’inflazione in Austria nel 2014

Il tasso di crescita dell’inflazione in Austria è sceso nel 2014, ma per affitti, tempo libero e generi alimentari continua a crescere.

Annunci

I rapporti pubblicati da Statistik Austria per quanto riguarda il tasso di crescita dell’inflazione, mostrano una crescita dell’1,7% durante l’intero 2014.

Leggendo qua e la, questo sembrerebbe un dato positivo rispetto alla tendenza degli ultimi anni. Resta comunque il valore più alto in Europa e, soprattutto, non si applica a tutti i settori.

Prezzi che si abbassano

Mentre i prezzi dei carburanti scendono (-4% carburanti, olii combustibili -6%) e lo stesso accade nel settore abbigliamento e calzature (-0,8%), la tendenza per affitti, generi alimentari e servizi ricettivi e di ristorazione si muove nella direzione opposta.

Prezzi che si alzano

Per quanto riguarda i generi alimentari viene registrato un aumento fino al +2,1%.

Alberghi e ristoranti vedono un aumento medio del +2,9% con punte, per quanto riguarda gli alloggi, del +3,3%.

Gli aumenti più alti si registrano nel settore abitazione, acqua, energia, stimando aumenti degli affitti del +4%.

Link utili

Lo stesso sito di Statistik Austria mette a disposizione uno strumento di calcolo dell’inflazione personale (anche in inglese cliccando in alto) tramite il quale è possibile inserire le proprie spese nei vari settori e ricavarne aumenti e diminuzioni.

Io vi consiglio di dargli un’occhiata, anche senza inserire dati, perché vi può dare un’idea degli aumenti nei vari settori delle spese quotidiane da affrontare.

Per chi volesse fare dei confronti con altri paesi, ho trovato questi link:

Sul sito di global-rates.com Inflazione in Austria – indice dei prezzi al consumo

Sul sito di inflation.eu Inflazione in Austria – inflazione attuale asutriaca

Sul sito del ministero degli affari esteri italiani c’è il Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati relativo all’Austria che spiega l’andamento economico attuale di questo paese.